logo
Disabilita preloader

Festa dell’indipendenza del Pakistan

13/08/2019

Il 14 agosto è il giorno dell’indipendenza del Pakistan dalla Gran Bretagna, ottenuta nel 1947.

Festa nazionale, è occasione in tutto il Paese per organizzare grandi festeggiamenti: alzabandiera, parate, concerti, eventi culturali e celebrativi…

La grande celebrazione a Islamabad

La festa principale e più importante si tiene a Islamabad, dove per l’occasione viene issata la bandiera nazionale, verde con una banda bianca laterale e al centro una luna calante e una stella a cinque punte bianche. La Bandiera della mezzaluna e della stella – come viene chiamata – svetta sulla sede del Parlamento e sul Palazzo del Presidente, mentre in sottofondo risuonano le note dell’inno nazionale; in televisione vengono trasmessi i tradizionali discorsi commemorativi dei maggiori leader politici, il Presidente e il Primo Ministro.

Le vie principali della città, da Shahrah-e-Faisal a Shahara-e-Quaideen a Mazar-e-Quaid, sono addobbate con la bandiera nazionale.

I principali edifici governativi, tra cui il Parlamento, la Corte Suprema, il segretariato del Primo Ministro, vengono illuminati da luci colorate in segno di festa.

Davanti ai monumenti principali si raduna una folla di persone per assistere al cambio della guardia. L’intera città è in festa.

Minar-e-Pakistan illuminata

Anche a Lahore, Punjab, i festeggiamenti sono imponenti: la cosiddetta “Torre del Pakistan” (Minar-e-Pakistan), monumento pubblico che sorge nel grande parco urbano di Iqbal Park, viene illuminata completamente la sera prima del 14 agosto. Lo scopo è ricordare l’importante ruolo che ebbe la città nel 1940 nel porre le basi, con la risoluzione di Lahore, per la futura indipendenza del Pakistan.

L’intero Pakistan in festa

In tutte le città per le strade, dai tetti e dalle finestre delle case, dai finestrini delle automobili, sventolano le bandiere nazionali mentre tv e radio trasmettono tutto il giorno programmi che raccontano la storia e la cultura del Pakistan. Ovunque riecheggiano canti patriottici, interpretati da solisti e da band musicali (Milli naghmay), come le note canzoni popolari Dil Dil Pakistan e Jazba-e-Junoon. Le vie sono illuminate da candele, lampade a olio, creando un’atmosfera suggestiva.

Il 14 agosto è un bellissimo giorno di festa: i Pakistani si ritrovano in moschea la mattina per pregare; poi si recano tutti assieme nelle piazze per assistere alle parate, indossando abiti tradizionali o vestiti i cui colori, verde e bianco, rimandano ai colori ufficiali del Paese.

Festeggiare a tavola

La giornata dell’indipendenza del Pakistan è anche l’occasione per andare a trovare amici e parenti, sedersi a tavola con loro e gustare i piatti tipici della tradizione pakistana. In tavola non può mancare, per esempio, il byriani (riso basmati speziato) che accompagna uova, pesce, verdure o carne; in particolare il pollo arrosto oppure il pollo korma. E poi dahi bhalla, samosas e aloo tikki, per uno spuntino veloce all’insegna della tradizione. Per dessert il kheer, dolce tradizionale dell’Asia meridionale a base di riso, zucchero e latte, reso ancora più gustoso dall’aggiunta di cardamomo, zafferano, uva passa, pistacchi oppure mandorle.

Fonti:

https://www.extrabanca.com/extrapeople/eventiecuriosita/festa-dellindipendenza-del-pakistan/

https://en.wikipedia.org/wiki/Independence_Day_(Pakistan)

< Archivio