logo
Disabilita preloader

Raksa Bandhana: La festa dei fratelli e delle sorelle

13/08/2019

Quando Indra, signore dei Deva, fu sfidato dai demoni, la moglie Saci gli legò al polso un braccialetto in segno di protezione. Grazie a questo amuleto Indra riuscì a sconfiggere i demoni e a riconquistare la città di Amaravati. Da allora il bracciale è diventato simbolo di protezione.

Questa è una delle tantissime leggende all’origine della festività del Raksa-Bandhana, Infatti questo rituale antichissimo compare anche in diversi testi sacri, dal Vishnu Purana al Bhavishya Purana al Bhagavata Purana, oltre che in alcuni poemi epici come per esempio il Mahabaratha.

La festività del Raksa Bandhana si svolge in India quando la luna piena domina il cielo tra agosto e settembre Chiamata anche Rakhi Purnima e nel Sud India Avani Avittam, è la festa dell’amore e dei doveri dedicata ai fratelli e alle sorelle. Viene festeggiata non solo dagli induisti, ma anche dai giainisti e dai sikh.

In questo giorno di festa le sorelle sono solite regalare ai loro fratelli il Rakhi o Raksha. Il Rakhi è un braccialetto sacro, di colore rosso, fatto di seta o di cotone; decorato con amuleti, perline oppure fogli di carta dorata o argentata, spesso è fatto a mano con amore e dedizione dalle ragazze. Tradizione vuole che questo amuleto protegga i fratelli dagli spiriti cattivi. I fratelli in cambio del dono ricevuto promettono di amare e proteggere per sempre le proprie sorelle nei momenti difficili della vita.

Nel giorno in cui si festeggia il Raksa-Bendhana fratelli e sorelle si danno appuntamento a casa dei genitori e dei parenti più stretti per compiere un bellissimo rituale, molto particolare. La sorella accende una candela e la pone su di un vassoio; poi fa ruotare il vassoio attorno al viso del fratello. Terminato questo rito, la sorella lega il Rakhi attorno al polso del fratello e recita una preghiera in suo favore. Poi gli disegna in fronte il tilaka (dal sanscrito तिलक), noto anche come pundra, un caratteristico segno colorato e gli offre, imboccandolo del cibo, solitamente dolci o frutta secca. In cambio il fratello si impegna a prendersi cura della sorella per tutta la vita, le fa un regalo (per esempio un vestito o dei soldi perché possa comprarsi quello che desidera) e anche lui le offre del cibo imboccandola

Al termine del rituale, si abbracciano e si ringraziano l’uno l’altra.

La festività del Raksa Bendhana è particolarmente sentita in India e apprezzata per il suo profondo significato di amore e fratellanza. Ogni anno ci ricorda quanto il legame di affetto e fiducia che unisce fratelli e sorelle possa essere forte, indissolubile e durare per sempre.

 

 

Fonti:

https://www.raksha-bandhan.com/

https://www.hinduism.it/events/raksha-bandhana/

https://en.wikipedia.org/wiki/Raksha_Bandhan

http://www.indianepalviaggi.it/filo-cotone-rosso-mauli-kalava-rakhi-raksha/

https://www.extrabanca.com/extrapeople/eventiecuriosita/raksa-bandhana/

 

 

 

< Archivio