logo
Disabilita preloader

TARI. Cos’è e come si paga

05/07/2019

Che cos’è la TARI?

La TARI è la tassa che viene pagata sui rifiuti prodotti.

Chi deve pagare la TARI?

Per sapere chi deve pagare la tassa sui rifiuti dobbiamo distinguere due casi:

  1. Chi vive nell’immobile è il proprietario dell’immobile

 In questo caso è, ovviamente, il proprietario della casa a dover pagare la TARI

  1. Chi vive nell’immobile è in affitto

In questo caso bisogna fare riferimento all’art. 643 della Legge di Stabilità 2014 per stabilire se a pagare debba essere il proprietario o l’inquilino:

  • se il contratto di locazione è inferiore a 6 mesi, il pagamento della TARI spetta al proprietario dell’immobile;
  • se il contratto di locazione è superiore a 6 mesi, il pagamento della TARI spetta all’inquilino.

Quanto si deve pagare?

Il costo della TARI è costituito da una quota fissa e da una quota variabile:

  • QUOTA FISSA: dipende dalle voci che compongono il costo del servizio, dai mq dell’immobile, dalle modalità del servizio erogato, dai costi di esercizio, investimento e smaltimentoù
  • QUOTA VARIABILE: dipende dal numero di componenti familiari

L’importo TARI da pagare varia anche in base al fatto che si riferisca a utenze domestiche oppure a utenze non domestiche.

Quando si deve pagare?

La TARI è una tassa annuale. Può essere pagata in un’unica soluzione oppure a rate e le scadenze variano da Comune a Comune.

Come si paga?

La TARI si può pagare tramite:

  • MAV
  • Bollettino postale
  • F24 precompilato (codice 3944)

Agevolazioni

In caso di basso reddito, è possibile richiedere una riduzione dell’importo da pagare o l’esenzione.

Per sapere qual è la soglia di reddito di riferimento per avere diritto ad agevolazioni, rivolgiti al tuo Comune.

Fonti:

https://www.theitaliantimes.it/economia/tari-cos-e-come-funziona-tassa-rifiuti-calcolo-scadenza-chi-la-paga_110619/

< Archivio